L’insegnamento di Etruscologia si sviluppa su linee di ricerca diversificate e interdisciplinari, derivate dallo studio diretto dei materiali, dalla piccola scala dei vasi alla media delle strutture alla grande del paesaggio. Colleghi, laureandi, specializzandi, dottorandi, specializzati, dottori e assegnisti di ricerca collaborano ai risultati editi in monografie e riviste scientifiche, oltre che in apposite sedi dedicate dell’Ateneo: Tarchna (Collana e Quaderni) Aristonothos (Serie e Quaderni) di cui la rivista è disponibile online.

 

CRC “Progetto Tarquinia”

Il Centro nasce nel 2015 all’interno del “Progetto Tarquinia” per formalizzare la struttura interdisciplinare sviluppata negli ultimi venti anni in seno all’Ateneo, volta a restituire la storia e la cultura della Tarquinia etrusca, una delle più importanti città del mondo antico (UNESCO 2004).

I sei Dipartimenti dell’Ateneo che ne fanno parte (Beni Culturali e Ambientali, Chimica, Informatica, Scienze Biomediche per la Salute, Scienze della Terra “Ardito Desio”, Scienze e Politiche Ambientali) supportano la ricerca archeologica dal punto di vista naturalistico e informatico, con la collaborazione dei colleghi del Politecnico di Milano (Dipartimento di Architettura Studi Urbani) che si occupano degli aspetti architettonici e urbanistici. Dal 2019 si è concretizzata anche la collaborazione con l’Università di Cambridge, volta a studiare a ampio raggio l’ecosistema dell’antica metropoli con il progetto Science@Tarquinia.

Le diverse discipline che convergono nel CRC si cimentano in un caso studio di particolare interesse che stimola a elaborare nuove strategie e mettere a punto sistemi innovativi per la gestione della ricerca in campo archeologico e diffusione dei risultati acquisiti. Comune obiettivo è superare il passaggio dalla visibilità del dato materiale archeologico all’invisibilità della dimensione culturale e storica di una città antica.

Grazie a questa ampia visione il “Progetto Tarquinia” è stato inserito fra gli “exemplary interdisciplinary research projects dell’Università degli Studi di Milano (SSH Community della LERU, League of European Research Universities), che costituiranno esempio da seguire di sinergia fra scienze “soft” e “hard”.

Vedi anche:    

     Il "Progetto Tarquinia" per la Terza Missione Universitaria e l'Internazionalizzazione

     La Produzione Scientifica

 

Attività di Ricerca:

 Ara3d.jpg - 586,68 kB  

Scavi all'Ara della Regina

Studio delle fasi di vita e di trasformazione del Santuario poliadico

       
    Ricerche Topografiche: Nuove tecnologie per La Civita di Tarquinia
       
   

Scavi al Complesso Monumentale

 

Protocollo di studio per i Reperti Mobili

 

TARKUNIA Fonti letterarie antiche su Tarquinia

       
   

Ricerche Geologiche

 

   

Ricerche Archeometriche

 

Ricerche Archeozoologiche

 

 

Progetto Science@Tarquinia -Science@Tarquinia Project [eng]

 
 etruscans  

 

Progetto Etruscans@EXPO  -  Etruscans@EXPO Project [eng]

 

Una "Camera delle Meraviglie" in Statale  -  A "wonder-room" in the University of Milan

 
       

 

 

     
Mura  

PRIN 2008 Mura Tarquiniesi

 

Presenza/assenza delle Mura della antica Tarquinia (PRIN 2008)

 

 

 

   
 

Progetto Sigle  -  Sigla Project [eng]

 

IESP - International Etruscan Sigla Project

 

 

 

   
Specchi  

Progetto Specchi

 

Analisi delle "Bilingui Figurate"

 

 

 

   
Tombe

 

 

 

 

Progetto Tombe Dipinte

 

Nuove forme di edizione del patrimonio UNESCO nascosto

       
cavalli  

Progetto T.Arc.H.N.A.

 

Towards. Archaeological Heritage New Accessibility

       
unimi under18  

Progetto "Unimi_under18"

 

Tarquinia tra Passato e Futuro